Sezioni

Informazioni per la partecipazioni alle assemblee

Partecipazione in assemblea

Ai sensi dell’articolo 83-sexies del D.Lgs. n. 58/98 e dell’art. 7 dello Statuto Sociale, la legittimazione all’intervento in Assemblea è subordinata alla ricezione da parte della Società della comunicazione rilasciata da un intermediario abilitato ai sensi della disciplina applicabile, attestante la titolarità delle Azioni sulla base delle evidenze delle proprie scritture contabili relative al termine della giornata contabile del settimo giorno di mercato aperto precedente la data dell’Assemblea in prima convocazione. Coloro che risulteranno titolari delle azioni successivamente a tale data non avranno diritto di partecipare e votare in Assemblea.

Ogni legittimato ad intervenire potrà farsi rappresentare in Assemblea ai sensi di legge mediante delega scritta, utilizzando il modulo di delega disponibile presso gli intermediari autorizzati, ovvero con facoltà di utilizzare il modulo di delega.

Ai sensi dell’art. 7 dello Statuto sociale, non è consentita la designazione di un rappresentante ai sensi dell’art. 135-undecies del D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58, né l’espressione del voto per corrispondenza e/o in via elettronica.

Diritto di porre domande prima dell'assemblea

Ai sensi dell’art. 127-ter del D. Lgs. 58/98 (TUF) i soci possono porre domande sulle materie all’ordine del giorno anche prima dell’assemblea.

Ai sensi dell’art. 6 comma 4 del Regolamento dell'Assemblea, le domande non possono essere superiori a tre per ciascun azionista e devono essere formulate utilizzando l'apposito modulo da inviare alla Società, debitamente compilato, mediante fax al n. 039 2396264 o in allegato ad un messaggio di posta elettronica all’indirizzo sol@pec.sol.it.

Saranno prese in considerazione esclusivamente le domande strettamente pertinenti alle materie all’ordine del giorno. Al fine di facilitare l’organizzazione delle risposte, le domande dovranno contenere il riferimento al numero di pagina della inerente Relazione degli amministratori o altro documento messo a disposizione per l’assemblea.

Hanno diritto di ottenere risposta coloro che attestano la titolarità delle azioni alla data del record date (settimo giorno di mercato aperto precedente la data dell'Assemblea). A tal fine deve essere prodotta una certificazione con efficacia fino alla suddetta data rilasciata dall’intermediario depositario attestante la titolarità delle azioni in capo al richiedente stesso.

Nel caso l’azionista abbia richiesto al proprio intermediario depositario la comunicazione di legittimazione per partecipare all’assemblea, sarà sufficiente riportare nella richiesta i riferimenti di tale comunicazione eventualmente rilasciati dall’intermediario o, quantomeno, la denominazione dell’intermediario stesso. Alle domande pervenute entro le ore 12 del giorno antecedente la data dell'Assemblea, dopo aver verificato la loro pertinenza e la legittimazione del richiedente, sarà data risposta in occasione dell’assemblea. La Società può fornire una risposta unitaria alle domande aventi lo stesso contenuto. Non sarà fornita risposta ove le informazioni richieste siano già disponibili sul sito internet www.solgroup.com.

Diritto di integrare l'ordine del giorno

Ai sensi dell’art. 126-bis del D. Lgs. 58/98 (TUF) i soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale possono chiedere, entro 10 giorni dalla pubblicazione dell’avviso di convocazione dell’assemblea, l’integrazione delle materie da trattare indicando nella domanda gli ulteriori argomenti proposti.

L’integrazione non è ammessa per gli argomenti sui quali l’assemblea delibera, a norma di legge, su proposta degli amministratori o sulla base di un progetto e di una relazione da essi predisposta, diversa da quelle di cui all’art. 125-ter del TUF.

Le richieste devono essere presentate per iscritto a mezzo lettera raccomandata a/r indirizzata a SOL S.p.A., Via Borgazzi n. 27, 20900 Monza, all’attenzione dell’Ufficio Affari Societari, devono pervenire alla Società entro il termine di cui sopra, e devono essere corredate da una relazione sulle materie di cui si propone la trattazione.

Unitamente alla richiesta deve essere prodotta la certificazione rilasciata dall’intermediario attestante la titolarità delle azioni in capo ai soci richiedenti con validità alla data della richiesta stessa.

Informazioni sul capitale sociale

Il capitale sociale sottoscritto e versato è pari a Euro 47.164.000, rappresentato da n. 90.700.000 azioni ordinarie del valore nominale di Euro 0,52 cadauna.